Calendario d'Istituto


“AGENDA 2030: INSIEME PER UN MONDO DIFFERENTE”

 

Il consolidato progetto “Il nostro calendario”  rivolto a tutti gli studenti dell’Istituto Comprensivo G. Randaccio è arrivato alla sua 30° edizione.

Esso è nato grazie alla geniale idea del Professore Luigi Zippo che nel 1990 ha inventato questo  nuovo modo per valorizzare la propria scuola e incitare i ragazzi a realizzare opere artistiche utilizzando diverse tecniche pittoriche.

Il progetto si porta avanti grazie all’impegno degli insegnanti dell’Istituto e di un Comitato esterno cercando di mettere la stessa passione e l’entusiasmo che hanno sempre contraddistinto il docente Luigi Zippo  in tutti questi anni, purtroppo scomparso improvvisamente nel 2019.

L’attività, che si articola da settembre a dicembre, consiste nello sviluppare un elaborato grafico a tema guidato (che viene scelto ogni anno dal Comitato), con tecnica libera.

Il progetto con i disegni e le idee iniziali (bozzetti) si realizzano durante le ore curricolari di Arte e Immagine; poi gli studenti della Scuola Secondaria si confrontano in un ex tempore, articolata in orario curricolare della durata di 5 ore.

Al termine dell’ex tempore gli alunni concorrono con le loro opere alla selezione degli elaborati più originali e meritevoli. I disegni selezionati si presentano in una mostra che viene allestita all’ingresso della Scuola e vengono votati da una commissione composta da docenti, ata e allievi.

Gli elaborati vincenti sono pubblicati sul calendario dell’Istituto.

Il progetto si conclude con la premiazione degli studenti dell’I.C. e la consegna del Calendario. Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 non è stata svolta, ma gli altri anni viene dedicata un’intera giornata alla premiazione nell’auditorium della scuola alla presenza degli alunni vincitori di tutti i plessi, dell’Amministrazione Comunale e degli altri Enti Locali che hanno contribuito finanziariamente alla realizzazione del progetto.

Quest’attività si pone come obiettivo quello di potenziare il senso di appartenenza alla scuola e di sviluppare la sensibilità creativa e la capacità emotiva, oltre alle conoscenze e alle competenze culturali e alla comprensione del linguaggio artistico e pittorico.

Per quanto riguarda il calendario di quest’anno è stata scelta la tematica riguardante l’Educazione Civica dal titolo: “Agenda 2030, insieme per un mondo differente”. Non è stato semplice soprattutto all’inizio spiegare ai ragazzi come poter sviluppare in arte un argomento così difficile riguardante il nostro pianeta.  Dopo aver dedicato, infatti, diverse ore di lezione a illustrare in classe i diciassette obiettivi inseriti nella suddetta agenda che i potenti del mondo si sono prefissati di sviluppare in dieci anni, gli alunni si sono cimentati inizialmente a realizzare bozzetti e dopo l’opera finita.  I ragazzi, se seguiti e motivati, sanno tirare fuori il loro meglio realizzando elaborati curati nei minimi particolari centrando bene l’argomento. Anche gli alunni più piccoli delle Scuole dell’Infanzia e Primaria con l’aiuto e la dedizione delle loro maestre hanno creato opere ricche di fantasia.

Si spera che il progetto possa andare sempre avanti indipendentemente dai docenti di arte che si alternano presso l’Istituto per fare capire ai ragazzi che oltre lo studio sono necessari nella vita di tutti passione, creatività, entusiasmo e che ciascuno può dare il meglio di sé credendo nelle proprie capacità.

 

Mostra 1   Mostra 2   Mostra 4

 

Infanzia calendario       Infanzia calendario 1

 

Orso   Orso polare   Montagna

 

Pesce   Acqua   Goccia

 

Mare   Mondo   Mondo 1

 

Incontri   Lei   Spezzato

 

Treccia   Vento